..davanti ai suoi occhi dipinti di nero
sei stato bugiardo, sei stato sincero..
..compreso e sfiorato la tua libertà
in una prigione che uscita non ha..
forse non so più stringerti,
forse non so più difendermi..
(Violapolvere – Davanti ai tuoi occhi dipinti di nero)

This entry was posted in Gianni D'Ambra and tagged , . Bookmark the permalink.

Rispondi