VII – Prima di lei (seconda parte)

Vi ricordo che il romanzo è consigliato ad un pubblico adulto e non facilmente impressionabile. Potete cliccare direttamente sull’immagine qui sotto o utilizzare il menù a tendina in alto a destra.
Buona lettura!

This entry was posted in Romanzi and tagged . Bookmark the permalink.

5 Responses to VII – Prima di lei (seconda parte)

  1. ale says:

    buongiorno gianni!:)
    ho letto ora il paragrafo.. “Perché le persone non ci appartengono, sono nostre se non dai loro il controllo che vogliono.” e questa è una terribile verità.. anche col mio ex è andata così e tu lo sai..:(:( perchè quando ci sto dentro non riesco a farlo? mi piace nero, mi piace che è un fiume in piena! immagino che il prossimo paragrafo sia dedicato a sara..o no?:)
    un bacione!

  2. ale says:

    p.s. non mi hai risposto alla domanda di natale!!:)

  3. Gianni Gianni says:

    Buondi’ Ale,
    si’, e’ successo anche a me, ovviamente, qualche volta riesci a mantenere l’equilibrio, altre vuoi soltanto dare e il dare diventa controproducente. Anche a me piace Nero, mi piace inventare le sue esperienze che ovviamente nascono dalle mie e dalle persone che ho intorno. No, il prossimo ancora no, sara’ un altro “prima di lei”. In risposta al tuo p.s., non c’e’ molto da dire, ci sono milioni di motivazioni che ci portano a non fare o a fare una determinata cosa, mi sono arrivati auguri inaspettati, ne ho fatti un paio del tutto inaspettati anche io, bisogna vedere i momenti, i contesti, le varie ed eventuali e in questo momento – detto in soldoni – non voglio rotture di palle, perche’ sto pensando a me solamente 🙂
    Bacione a te

  4. Rita says:

    Ciao Gianni, ti faccio tanti auguri visto che non sono passata prima! Comunque mi sembra sempre più ovvio che il passato di Nero influisca in modo profondo sul linguaggio e sui comportamenti. Il personaggio è molto ben caratterizzato, mi sta ispirando simpatia. Anche io sono curiosa di conoscere Sara.
    Ancora complimenti,
    Rita

  5. Gianni Gianni says:

    Auguri postumi anche a te Rita 🙂
    Ma certo che il passato di Nero influisce sul suo presente, come questo presente influira’ sul suo futuro, non e’ cosi’ anche per noi? Sono contento che ti ispiri simpatia, visto che mi prendo del maschilista H24! Ci sentiamo per il prossimo paragrafo allora, ciao!:-)

Rispondi