Vi ringrazio per il supporto manifestato,

d’altronde mai vissuta condizione peggiore – professionalmente –  ed anche se vi raccontassi tutto quello che sta accadendo da me in ufficio, non vi riuscirei a far entrare nel panico dell’ottica di quanto accade.
Vi aggiorno come ne ho di nuove: se mai bisognassi di un nuovo lavoro verrò sul serio a bussare.
Grazie davvero a chi c’è, io non lo scorderò.
Gianni

N.B. La recita è terminata, questa è e resterà l’ultima volta in cui ti spingo via: fanne tesoro.

This entry was posted in Gianni D'Ambra, Spiegazioni and tagged , , . Bookmark the permalink.

Rispondi