4 Responses

  1. gianni!!:)
    allora ci sarà una quarta parte?!:):) bello questo passaggio “Tutte le persone lasciano dei segni, anche la più insipida, la più stupida. Una sensazione, un suono, un concetto, un odore, un modo di fare, una smorfia.” c’è sempre uno scambio è vero!:) tu cmq non la pensi come lui sull’amore e sulla fiducia!:)
    un bacione!!

  2. buongiorno Ale, si’, almeno una quarta parte per narrare l’ascesa prima di Sara (che ormai e’ un po’ il cruccio di tutti) e’ necessaria. Io sull’amore ho fatto dei veri e propri trattati, ma il discorso e’ diverso: in Nero, proprio per renderlo dissimile da me concettualmente, rispetto pure ad un Mattia della trilogia, lo porto a raccontare e fare il contrario di molte cose che avrei fatto o detto, almeno per quel che concerne il mio passato. Ho – infatti – avuto un’idea molto piu’ romantica dell’amore rispetto ad oggi.
    Bacione a te 🙂

  3. Ma quando l’hai pubblicato??? ieri sono passata tre volte!:D cmq se ha preso una botta così con elisabetta,figurati com’è stato per sara!! SBRIGATI A SCRIVERE!;)

  4. Allora, mi sono svegliato alle 7 e non mi andava, quindi patti chiara e amicizia lunga: l’ho pubblicato nel tardo pome ^^ Me pari “sbrugati”. Bacio

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: