E’ una di quelle notti

che il sonno è andato a farsi una passeggiata e rimani nella tua vita troppo larga e troppo stretta con i tuoi pensieri. Casualità, eventualità. Tigro, ribattezzato Tigretto, ora dorme abbracciato alla sua padroncina. Vorrei essere quel simpatico peluche per una notte, perché l’unico luogo in cui riuscirei a trovare serenità in questo momento, è proprio lì accanto a lei.

..qui in questa via di nessuno.. mi sto frugando parole.. per far sognar qualcuno..

Ma le parole a volte faticano a venir fuori e in questo stallo ho deciso di rileggere la mail bella che mi ha inviato ieri, così da scacciare via tutto quello che mi disturba ed ancorarmi alla felicità del sentimento che condividiamo. Buonanotte a chi sa dormire.

This entry was posted in Amore, Gianni D'Ambra and tagged . Bookmark the permalink.

Rispondi