il tempo mi è volato. Siamo un’altra volta ad un passo dal weekend. Quando sono arrivato in ufficio ho avuto il piacere di scoprire che La ragazza delle melanzane era già in piedi ed è giusto che io la ringrazi, perché è la parte attiva della mia evidente allegria attuale. Il resto è svanito tra le risate con lei, alcuni di voi su messenger e il lavoro dovuto.
Stasera sono tornato a casa di Giulio per completare l’opera e ho capito che amo disperatamente Mia.
E’ un fagottino irresistibile.
Si sbracciava nell’aria dal letto e me la guardavo rendendomi conto di quali bei miracoli esistano.
Sono rientrato da poco, aggiunto qualche foto al blog, se avete modo, aiutatemi con quel Setter, se lo merita davvero.
Nessuno spunto di riflessione oggi, ma probabilmente riprenderò le argomentazioni di ieri: i punti di vista che mi avete espresso sono condivisibili e vi ringrazio per essere sempre così presenti nelle forme che più trovate comode.
Finisco con i grazie dovuti.
Grazie a Silvia che mi ama a distanza da Parigi,  grazie a Ilaria, Elisa, Rita, Elena, Michi, Fuffo, Ema, Luca, Luca grande, Stella, Manu e Bibby (auguri al babbo^^), Nunzio, Giulio, Ale e la piccola Mia.
Sicuramente manca qualcuno/a ma considerate pure l’ora .
Chiaramente, l’ultimo grazie è per la ragazza delle melanzane: davvero bella quella strada…

Sogni belli..

Categories:

2 Responses

  1. Pensavo appunto al Ferragosto 😉 Sei “il peggio” come sempre…ogni giorno me ne convinco di più 🙂

    Un sorriso

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: