Venerdì mattina,

(al Morning show ci sarebbe il jingle di alleluja) e finalmente il weekend.
Stasera cena di rito con il De Caro, Fuffo e altri se si aggiungeranno, sempre che Ema non abbia venduto uno dei rari biglietti garantiti sull’eurostar (se lo vendi bene, stecchiamo? ^^).
Non so come occuperò il tempo in senso lato, domani mattina voglio assolutamente dormire, come dicevo ieri, arriverà Marco e valutando il suo russare a squarciagola, passerò delle nottate difficili.
Aspetto con ansia che Giacomo mi invii la base di “Dimmi” in versione completa tra oggi e domani, così da sistemare le tonalità ed andare dal buon Michelazzi per inciderla.
Ieri sera, passaggio all’Elmi dove io Manuela e Nunzio siamo andati al Birri per una consumazione veloce. Nunzio era incazzato (a ragione) per i soldi che mancano a saldare i suoi stipendi. D’altronde nessuno lavora per la gloria.
Due parole per Manu, che ha commentato il mio ultimo post: io ho scelto per me, ho provato ad amarti e a voler stare con te, non sono riuscito in nessuna delle due cose. Mi spiace, ripeto, ero il primo a volerci credere e mi spiace che tu faccia fatica ad accettarlo, la selezione, è evidente, l’ho fatta io. Buon viaggio della vita.

This entry was posted in Gianni D'Ambra, Spiegazioni, Weekend and tagged , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Rispondi