Tutto era iniziato

un paio di mesi fa con una playstation 3, passata due volte sulla mia carta di credito. Quattrocento euro persi e riottenuti 35 giorni dopo. Poi un prelievo alla banca di Roma, con il Bancomat che non mi ha erogato le  banconote e accreditate lo stesso sul conto corrente, restituitemi ieri dopo 15 giorni. E oggi, vado di nuovo al Bancomat (un altro, ci mancherebbe) e indovinate? Non mi da i soldi. Un’altra volta, transazione completata. Però oggi la banca era aperta e mi sono mangiato il direttore. Entro due giorni dovrebbero restituirmeli. Non si arriva più.. Ultimamente ho una sfiga per quanto riguarda prelievi e carte di credito che fa paura. Ci sentiamo dopo, vado a far colazione.

This entry was posted in Gianni D'Ambra, Stranezze and tagged , . Bookmark the permalink.

2 Responses to Tutto era iniziato

  1. HILLY83 says:

    Eccheccavolo! Sì, quando la sfiga ci si mette si impegna molto, mica può fare le cose così, tanto per…

    Hai visto quanto cavolo scrivo? Ma che mi prende?

    Buona giornata! :**

  2. nonscordarmi says:

    E’ un momento autistico per le banche verso di me e per te verso il blog ^^ Ti sbaciucchio piccola Ila :*

Rispondi