Nero

Sia chiaro, questo è un progetto esterno alla trilogia “Tutto quello che resta”, “Di un amore”, “Siamo proprio io e te”, è un qualcosa a se stante e tale rimarrà. Non ha nulla a che vedere con le tematiche e lo stile narrativo dei tre sopraccitati romanzi e sarà a cadenza settimanale. “Nero” è nero, è la parte più buia delle mie notti, è un lato bizzarro e malato della mia fantasia, è l’antifiltraggio che posso apporre ad ogni riflessione,  è me, ma non è me. Ciononostante, è duro, è gretto, è scorretto, è diretto, è volgare, magari farebbe piacere a Palahniuk, Ammaniti, Bukowski, ma chi si aspetta la storia d’amore, l’intreccio emotivo, il batticuore, è fuori strada, quindi prima di immergerti nella lettura pensaci bene. Facendolo, ovviamente, dichiari di avere almeno 18 anni. Se non menti e hai capito, clicca sulla copertina per proseguire.

Comments are closed.