Le vita che non ti aspetti fra le varie ed eventuali,

un giorno che sa già di sera, la notte, un’alleata delle emozioni, il computer davanti a te, la stanza intorno che conosci a memoria, migliaia di caratteri nel testo, l’azzurro sullo sfondo, le parole fra le parole che stai leggendo, quel contatto che manca, quella sensazione di legame indissolubile e indistruttibile, non mi senti già più vicino?

How long’s it gonna be before we get on the bus and cause no fuss?
(Oasis – Whatever)

This entry was posted in Gianni D'Ambra and tagged , , . Bookmark the permalink.

Rispondi