Archivio dei post

Categorie

Dimmi

Dimmi è un brano nato velocemente al termine di una relazione molto importante. Ne ho elaborato il testo in un paio di giorni, modificato pochissimo rispetto alla prima incisione. Incisione che quanto prima verrà rieffettuata con una variazione sulle tonalità, dato che non siamo riusciti a trovare immediatamente quelle giuste.
Di seguito la versione cantata – con almeno un paio di stecche clamorose – e il testo.

Clicca qui per scaricare Dimmi.

Dimmi
(D’Ambra – Citro)

Conto tutte le briciole:
è difficile nasconderci,
forse è anche inutile,
perché sei comunque presente
e il resto no non conta niente
senza viverci.

Quindi è così che va:
ricordare che tu non ci sei.
Il tempo certo aiuterà
a portare via il rimpianto,
in una strada percorsa a stento
senza di noi,
di noi,
in queste nuove vite.
Senza di noi,
di noi,
di promesse consumate.

Ma dimmi tu adesso
se è vero che è lo stesso.
Senza di me,
raccontami com’è.

Dimmi dove ho sbagliato,
dimmi com’è cambiato,
dimmi dei tuoi rimorsi,
dimmi quando ci siamo persi.
Dimmi cosa ti brucia,
dimmi della fiducia,
dimmi se non stiamo insieme,
dimmi cosa rimane

Ricomincerò da me,
alternative non ci sono mai.
Basterà forse vivere
e aspettare che la vita accada,
affrontare questa nuova sfida
senza di noi,
di noi,
ma come abbiamo fatto
proprio noi,
si noi,
a demolire tutto.

Ma perché le nuvole
rovinano le favole?
La nostalgia,
la mia nuova compagnia.

Dimmi chi ha perso o vinto,
dimmi chi stringi accanto,
dimmi se sa capirti,
dimmi come sa amarti.
Dimmi cos’hai nel cuore,
dimmi rabbia o rancore?
Dimmi dell’indifferenza,
dimmi non ne hai abbastanza?

E giorno dopo giorno ci riuscirò,
ricostruirmi e poi
qualche cosa inventerò
per non pensare a noi
a quello che non c’è
a tutti i miei perché
istantanee di noi due
da sfogliare senza te.

Come restare in piedi?
Come se tu non cedi?
Come ridere e scherzare?
Come dimenticare?
Ma lascia che tutto sia,
fine di ogni magia
e forse i tuoi silenzi
forse sono i giusti avanzi.

Conto tutte le briciole.