Sono pensieri come ne vengono tanti, ti ci soffermi il giusto,

li valuti e li tieni alle spalle, ben distanti da ogni possibilità che diventino presente o addirittura intralcio. Sono giorni particolari, giorni che nemmeno col mio fare analitico riesco a comprendere appieno come vorrei. Devo delle risposte che posporrò ancora, scanso le domande con maestria. Acrobata nel trovare le vie d’uscita. Eppure sono abbastanza sereno, nell’irrequietezza che contraddistingue il momento. So di essere latitante nelle esistenze di alcune persone che più di altre mi son state vicine – non lo nascondo – ma so che ho bisogno che sia così, adesso. Non è egoismo, è  necessità di essere come sono, di sentire che è per me che sto vivendo, anche se sono altrettanto certo presto o tardi arriverà l’interrogatorio per questo mio atteggiamento. E allora poi, quando pensi a quella piccola vita che ha angosciato involontariamente due giovani genitori con un problema non diagnosticabile, ti rendi conto di come sia effimero crogiolarsi nei rancori, nell’ipocrisia dei comportamenti dettati dalle situazioni per non uscire in maniera diversa da un confronto, nella non volontà di prendersi delle responsabilità per gli errori commessi. Continuo ad ascoltare – spugna – ne sento di tutti i tipi e non ci bado più: voglio poche certezze, ma che almeno siano davvero tali. Le congegno da solo, perché ho smesso da tempo di barare con me stesso, non so mentirmi e di riflesso non posso deludermi. Se vinco o perdo, dipende da me. Consapevolezza, è lei l’amica che mi accompagna, mi piace, è decisamente congrua e seppure su alcune argomentazioni ho ancora molto da lavorare, c’è ancora margine e ancora voglia di stupirmi e di stupire.

..magari io sapessi perdere senza mai dovermi arrendere..
(Tiziano Ferro – La paura non esiste)

This entry was posted in Gianni D'Ambra, Spiegazioni and tagged , , . Bookmark the permalink.

2 Responses to Sono pensieri come ne vengono tanti, ti ci soffermi il giusto,

  1. ale says:

    ciao gianni… forse mi sbaglio, ma anche se le tue frasi sono la solita poesia.. tu filtri molto quello che vorresti scrivere.. ti lascio un sorriso.. buona serata!!:)

  2. Gianni Gianni says:

    ale :

    ciao gianni… forse mi sbaglio, ma anche se le tue frasi sono la solita poesia.. tu filtri molto quello che vorresti scrivere.. ti lascio un sorriso.. buona serata!!:)

    No, non ti sbagli. Ma non per chissa` quale assurdo motivo, semplicemente perche` piu` che citare i fatti, preferisco estrapolare le riflessioni che le condizioni determinano:-) Ti bacio

Rispondi