Il lunedì mattina è forse il giorno che

noi non turnisti depenneremo dalle settimana, dai mesi e dagli anni, ma ci sono e bisogna viverli. A lavoro la situazione è tutto sommato tranquilla, dopo un’oretta incessante il caos si sta moderando, tanto da permettermi appunto di scrivere. È stato un bel weekend però – calcio a parte – fatto di incontri attesi e inaspettati. Soprattutto Sabato ho passato alcune ore con Annalisa e sebbene abbiamo perso vent’anni circa di possibilità di amicizia, quella che si sta instaurando adesso è davvero di buon livello. La sera poi ho incontrato un’altra persona che sento estremamente vicina quando ho l’opportunità di viverla e che mi affascina particolarmente tra occhi velati di qualche nostalgia e una forte empatia.
Arrivano altri responsi sul libro, segno che ormai è imminente un post di discussione sullo stesso, sulle scelte narrative, stilistiche e per gli “errori” commessi. Scelte che si stanno ripercuotendo anche su quello che sto scrivendo attualmente. Vorrei già poterlo condividere con tutti voi e per avere un feedback continuo e per rendervi partecipe della storia che rispetto a tutto quello che resta, è, dal mio punto di vista, anni luce avanti. È vero che l’esperienza insegna. D’altronde fin dall’inizio sapevo che non sarebbe stato facile farsi strada in questo mondo.
Come ormai sapete, prima del weekend ho chiuso, quantomeno interiormente, quel capitolo emotivo che troppo a lungo ho trascinato avanti, per tanto vorrei non tornare sull’argomento ringraziandovi per tutto il calore che mi avete palesato in questi giorni.
Siete il mio carburante, specialmente quando tutto diventa più duro. Grazie di cuore. Più che “appunti di vita” ‘sto blog dovrebbe chiamarsi “grazie a tutti”. Vi auguro un sereno inizio di settimana.

This entry was posted in Di un amore, Gianni D'Ambra, Romanzi, Tutto quello che resta, Weekend and tagged , , , . Bookmark the permalink.

9 Responses to Il lunedì mattina è forse il giorno che

  1. utente anonimo says:

    “Questo post profuma di speranza..

    le tue parole divengono vento che si intrufola sotto i vestiti ,nelle vene..

    Un vento nuovo che ti auguro possa farti venire un erezione al cuore”

    Malefica

  2. girasole108 says:

    Bel blog e bel post….

  3. nonscordarmi says:

    @Malefia

    Io ci spero sempre, anche quando e` davvero dura 🙂 Ci provo, un bacio

    @girasole108

    Grazie mille.. 🙂

  4. :-* Assie

    Annalisa

  5. scharta says:

    Gianni ma già che ci siamo, oltre al lunedì, non si possono depennare anche il martedì, il mercoledì, il giovedì e il venerdì??? 😉

    Sono tornata…mi è mancato leggerti…avverto che sei sereno e sono felice per te! 🙂

    Buona giornata!!!

    Ti bacio.

  6. nonscordarmi says:

    @utente anonimo/Annalisa

    ‘ego ;*

    @scharta

    Beh no 😛 Non ci crederai, ma gli altri giorni li vivo bene 😀 Si` sto abbastanza tranquillo, ti bacio, buongiorno!

  7. Buon pomeriggio un sorriso!

  8. nonscordarmi says:

    @Vivendolestelle

    A te.. sorriso ricambiato 🙂

  9. Mary86LT says:

    Gianni, dolce Gianni..io proprio in questo Novembrino Lunedì, torno da te, a leggerti e un pò a viverti..sempre con piacere immenso. Un bacio grandissimo..

Rispondi