Una cosa è certa: il peggiore dei pompini sarà sempre meglio, per dire, della più profumata delle rose, del più fantastico dei tramonti. delle risate dei bambini. Io non credo che leggerò mai una poesia bella quanto uno di quegli orgasmi che ti mandano a fuoco, ti fanno venire i crampi al culo, ti inondano le budella.
(Chuck Palahniuk – Soffocare)

This entry was posted in Gianni D'Ambra and tagged , , . Bookmark the permalink.

Rispondi