E quando è la fine,

comprendi che non vi è nulla di indissolubile, nemmeno noi due. Noi morimmo per far vivere altri due. (Claudio Baglioni – Domani mai)

Pensieri sparsi.

Credo esista della poesia nel calcio, come quello di corse nei campetti delle chiese, tra i cortili dei palazzi, fatto di divertimento e passione e non di milioni ed interessi; con i bambini che provano ad emulare le gesta dei più grandi davanti ad un pallone che è alto la metà di loro. Credo che…

Qualche volta è meglio tacere,

eppure è nonostante tutto, si ha bisogno di esprimersi lo stesso, anche quando non si conoscono i fatti, quando si è spettatori soltanto. Le scelte, non da tutti condivisibili, nascono per una moltitudine di ragioni, qualche volta esternabili, qualche altra meno. Questo è uno di quei casi in cui affermare creerebbe solo più problemi. Ed…

Notte.

Notte (Marlene Kuntz) Mi dispiace veramente che sono ancora qui a parlare di noi, ma è il mio modo di espiare colpe a cui non sono date alternative valide. E c’è la notte che mi conturba con tutta la sua intimità: questo fa con te? Prima come una folata ti ha segnata con le lacrime:…

Filamenti di pensieri,

domande che si contrappongono a risposte, perché le risposte non sempre piacciono, non sempre sono in linea con i desideri stratificati giorno per giorno. Ogni volta un incontro, occhi sconosciuti ed occhi familiari. In sottofondo, quella vocina che ha sete di sapere. Parlami di te, della tua vita, dei viaggi interiori che ti fai, dell’appagamento reale…

Chiudi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: