..quantomeno era ora di dare un aggiornamento al tema.

..ed anche nei silenzi qualcosa si riesce lo stesso a sentire.

L’avevo scritto che le sorprese

si trovano costantemente dietro l’angolo. Arrivano che non te le aspetti davvero e ti prendono alla sprovvista con tutte le varie ed eventuali del caso. Nel subbuglio che si aggiunge ad altro subbuglio, i punti fermi ci sono e non sono pochi, ma è bello anche lasciarsi andare – nonostante la mia solita morale –  agli…

La casualità: un treno preso in orario tardivo e un pezzo di passato viene a farti visita.

Ho chiuso il libro che avevo in mano, ho ritrovato parte degli ieri e mi sono immerso in ricordi che non ledono più. Continue metamorfosi. Breve carrellata sui personaggi che hanno composto la vita di allora, battute, riflessioni. Corre il tempo, forse troppo pieno, forse non esattamente nelle priorità che vorrei, ma non riesco a…

Ma guarda che sorpresa..

Ci eravamo dati il buongiorno come sempre e invece mi ha fregato alla grande. “Amo, mi chiami un attimo?” E ti ho chiamata ed eri a Piazza della Repubblica. Super mega sorpresa. In dieci minuti prendo accordi in ufficio e ti raggiungo contento come un bambino sotto l’albero di Natale a scartare regali. Ti vedo…

Non ho molto tempo per scrivere queste righe,

il “corso” incombe. Non so quando leggerai queste mie, però di certo so che passerai e sono per te, come sempre da quando sei arrivata. Grazie per la sorpresa di ieri, non me l’aspettavo minimamente. È in  momenti così che palesi che la vita può essere davvero bella. Quel rincorrerti tra le stazioni: “A ‘sto…

Chiudi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: