Tag Archives: Papà

Il cielo è un mantello di velluto scuro tenuto su dalle stelle,

quasi come le puntine da disegno che mantenevano cartelloni e cartine sui muri delle classi. In questa vigilia dell’ultimo dell’anno, viene naturale osservare quello che è andato, quello che sarà, quello che è, come se davvero vi fosse una frattura … Continue reading

Posted in Capodanno, Gianni D'Ambra | Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 5 Comments

Eravamo davvero piccoli,

dei minuscoli concetti d’uomo. Ricordo i banchi singoli di angoli sbucciati, le linee serrate di sedie inverosimili scoperchiate, le lettere dell’alfabeto attaccate al muro sopra la lavagna con le puntine da disegno. Per ogni lettera c’era un oggetto o un … Continue reading

Posted in Gianni D'Ambra | Tagged , , , , , , | 2 Comments

E domani ne metti un altro sulle spalle,

spalle grandi e forti, non c’è che dire. È stato il nostro anno più difficile, ho fatto veramente fatica a controllarmi, ma so bene che non era stata una contrapposizione sterile la tua, ma figlia dei retaggi che per una … Continue reading

Posted in Gianni D'Ambra | Tagged , | 7 Comments

C’è un’enorme differenza tra sapere e saper fare.

È lì che si dà origine al confine in cui la praticità si distingue dalla teoria. E un teorico, per quanto conoscitore di una materia sotto molteplici aspetti, privo di esperienza sul campo, si ritroverà a guardare l’oggetto dei propri … Continue reading

Posted in Gianni D'Ambra | Tagged , , , , , , | Leave a comment

Era l’84, tu avevi la mia età di adesso,

io avevo appena sei anni, tu eri dietro i baffi lunghi ed una fisionomia più magra, io dietro il viso di un bambino con la pelle liscia e il naso piccolo e perfetto, che se non ricordassi quando me lo … Continue reading

Posted in Compleanno, Gianni D'Ambra | Tagged , , , , | 6 Comments