2008 – Tutto quello che resta

Quando tutto sembra finito si è semplicemente davanti ad un nuovo inizio

Sinopsi
Mattia e Sara si trovano al termine della loro relazione dopo anni passati dall’impeto di un amore folle alla routine della sopportazione quotidiana. Il momento delle scelte però, arriva solamente quando Chiara, la migliore amica di Sara, palesa un interesse evidente per Mattia, anche se impegnata con Ico, figlio di un noto imprenditore romano. Intanto Gianluca, il migliore amico di Mattia, ha deciso di andare avanti, superare quel dolore che lo lega al passato, andare a respirare la vita che si è negato fino a quel momento, anche se le ripercussioni per le verità celate dagli ieri saranno molteplici in un incastro fra presente e passato.

Struttura
Tutto quello che resta, consta 221 pagine di altissima qualità con una copertina plastificata che rende il prodotto finale davvero piacevole alla vista e al tatto. Le vicende si svolgono tra il litorale romano (Ostia, Fiumicino) e una Roma di periferia e zone residenziali. Protagonisti degli avvenimenti sono un gruppo di ragazzi nel loro periodo post adolescenziale, filtrati dagli occhi di Mattia, che racconta tutto ciò che è accaduto in quei mesi: amori, scontri generazionali, scorribande con Gianluca, il suo migliore amico, ed anche perdite assolute.
La lettura, a detta di chi ha avuto la fortuna/sfortuna di leggerlo in anteprima, scorre velocemente in uno stile a cavallo di una personalizzazione che ho provato ad imporre e un vago ritorno di molti quotati autori nostrani.
La stesura della bozza è iniziata alla fine del 2007,  non sapevo bene come fare e per fortuna, a poco a poco, le idee per l’introspettiva psicologica a caratterizzazione di ogni personaggio sono arrivate così come gli incessanti colpi di scena utili a tenere incollati i possibili lettori. Da parte mia ce l’ho messa tutta, se ne fanno tante nella vita, a volte riescono e a volte no, questa, nel mio piccolo, penso mi sia venuta proprio bene.
Ringrazio in anticipo chiunque avrà la curiosità di acquistarlo, sperando di essere riuscito a ricambiare tanta fiducia.

Tutto quello che resta

 

La prima versione di Tutto quello che resta è tecnicamente ordinabile dal sito dell’ editore, tuttavia la Boopen – per non meglio precisati motivi – in questo periodo non riesce ad evadere gli ordini in tempi umani. Il mio consiglio è di acquistare la nuova versione (anche detta versione integrale): la spedizione è veloce e i costi della stessa contenuti.
Vi lascio comunque di seguito i dettagli della prima versione nel qualcaso vogliate tentare di ordinarlo in libreria.

Titolo: Tutto quello che resta
Autore: Gianni D’Ambra
Editore: Boopen
Contatto editore: 081/65030899 da Lunedì al Venerdì dalle 10 alle 13
ISBN: 9788862233217

Per qualsiasi cosa non esistate a contattarmi, potrete farlo via posta elettronica, con il modulo preimpostato nella pagina linkata o via MSN e Facebook.

Alcune storie passano senza lasciare traccia, altre, invece, guadagnano il passaporto del tempo. Tutto quello che resta è un affresco, un`istantanea sulla vita. Un fotogramma strappato al giorno. Il domani condito col sapore dei sogni

Scopri la nuova versione di Tutto quello che resta!

Leggi l’intervista per per SETweb.it

Comments are closed.