Roma macchiata dal ghiaccio,

nessuna soffice neve a far da contorno.
Ci sarebbe voluta una giornata di ozio completo, dopo questa notte strana: due sogni che erano due film.
Un caffè a spalancare gli occhi per una riunione che domandava attenzione.
E mentre guardavo bocche muoversi ed emettere suoni, quasi fossi sprovvisto dal senso dell’udito, sullo sfondo navigano pensieri e riflessioni filtrate da uno ieri che mi ha fornito nuove impressioni.
Un nuovo giorno o un giorno nuovo nell’attesa inaspettata.
E tu che fai casino di donna? Già in giro con R. o ti sei “chiusa”?
Magari stasera riesco a stropicciarti quel muso.
Buon lunedì a tutti.

This entry was posted in Gianni D'Ambra and tagged , . Bookmark the permalink.

Rispondi