Se potessi vi regalerei

uno spicchio di cielo milanese.. E’ sorprendente quanto questi piccoli fiocchi bianchi, riescano a colmarmi in un senso di serenità. Alcuni di voi sanno quanto senta la nostalgia di Roma, ma allo stesso tempo per una volta sono contento di essere qui a godermi questa città che lascia il suo grigio fuori in cambio di uno scintillare di bianco. Ammetto anche che questa sera non vorrei essere solo e condividere con chi vorrei accanto questo benessere.. Ma come posso sognare chi vorrei accanto se non ha un nome, un volto o una forma.. Riportarvi gli ultimi nomi che hanno attraversato la mia vita non darebbero colore al momento. Perché non hanno un vero valore se non il valore stesso dei ricordi. Perché sono stanco di vivere la vita sulla scia degli ieri senza alle volte riuscire neppure ad assaporare quando di buono sta accadendo. Chi sarai? Come saranno i tuoi occhi, i tuoi capelli, cosa indosserai? Sarai ironica o forse romantica, preda o padrona delle situazioni. Voglio viverti, ti sto aspettando con l’ansia addosso di chi è stanco di non arrivare alla meta. Che se avessi saputo di tutto questo naufragare di amori che mi sono lasciato alle spalle, non so se tutte le volte mi sarei spinto a viverli.
E la neve continua a scendere.

This entry was posted in Gianni D'Ambra, Spiegazioni and tagged , . Bookmark the permalink.

3 Responses to Se potessi vi regalerei

Rispondi