Buongiorno a tutti.

E così è arrivata la Domenica, fine della corsa di questi giorni sereni, felici, dove i brutti pensieri sono stati solamente ai margini. Sicuramente mi sono ricaricato, perfezionando la situazione con Stella, vivendola a fondo, comprendendo ogni volta qualcosa in più del come siamo. Non siamo una di quelle coppie che minano alla libertà altrui per via delle insicurezze, ma anzi siamo abbastanza liberi. Ovviamente questo non vuol dire che non ci consideriamo abbastanza o non pensiamo a noi, ma che semplicemente viviamo il nostro rapporto consapevoli delle basi che abbiamo e con la tranquillità che generalmente in altre coppie viene meno. E di esempi lampanti me ne vengono molti. Ma stasera non la vedrò come speravo, mancherà l’arrivederci a presto, si è ammalata e mi dispiace molto e perché sicuramente a casa si scazzerà e in parte si sentirà in colpa anche se non è dipeso dalla sua volontà e perché nonostante il mio essere individuale, sento tantissimo il bisogno di condividere momenti, spazi e vita con lei. Ok, sarò più forte di questa amarezza. Il resto è l’attesa del prossimo weekend, le risate che sicuramente mi farò con Andrea, le cene da Armando, le chiacchiere con Amr. Qualche incazzatura sarà inevitabile, d’altronde è parte integrante del mio lavoro. Ancora una volta la vita mi palesa che quando sei felice il tempo non è mai abbastanza.. Passo, ci sentiamo presto

..tu in quella schienuccia d’uccellino, che si curva e si vedono gli affanni e il tuo domani dentro a pochi anni..

This entry was posted in Amore, Gianni D'Ambra and tagged . Bookmark the permalink.

Rispondi