ma non potevo farlo in eterno. Ho bisogno di una pausa dal mio diario di viaggio. Ho bisogno di un distacco per via della nuova fase in cui sono e per poter dare priorità a tutte quelle cose che necessitano di tempo ed impegno.
Ho bisogno di marcare un confine tra il Gianni che ero, quello che sono e quello che sarò.
E’ stato  importante, anche questa volta, sviscerare pensieri, riflettere, analizzare gli stati d’animo che mi hanno attraversato testa e cuore.
Si ricomincia da qui per andare dove si andrà. Con più consapevolezza, con un passato che pesa sempre meno, ma che ha saputo insegnare molto.
“..dare un prezzo a molte cose ma un valore mai a nessuna..”
Non è stato facile mettersi a nudo, farsi leggere dentro, ammettere le mie malinconie e le mie nostalgie, alzare le mani quando la vita ha colpito forte. Eppure è tutto passato, schedato, nergli archivi degli ieri volati via anche con troppa fretta.
Avevo scritto mesi fa, che forse la cosa che mi sarebbe dispiaciuta maggiormente, era il sapere che presto o tardi tutto il male sarebbe svanito, evaporato. Dispiaciuto perché il tempo sembra essere in grado di svilire sentimenti, passioni, persone.
“..il tempo vince sempre, il tempo lui soltanto si muove e noi restiamo immobili..”
Io non posso che ringraziare tutti quanti per l’affetto, la stima, la simpatia. Ma anche per i confronti difficili, quelli nati da antipatie, da divergenze, da punti di vista assolutamente diversi che poi sono sfaciati lo stesso in stima reciproca.
Ci troveremo ancora, e ancora ci saluteremo.
“..sarà una nuova età o solo un’altra età..”
Non è mai semplice congedarsi, stringere mani, scambiarsi baci e dirsi a presto quando poi le distanze e i periodi non sono quantificabili.
Ci sentiremo attraverso i vostri blog, messenger, telefono e ovviamente, durante la vita di tutti i giorni.
Con tutto il calore, l’affetto e la stima che provo per voi e ognuno di voi ne coscone le ragione, vi auguro di cuore un buon viaggio della vita.

Gianni

Ora che il tempo si è compiuto già
con un sorriso muto arrendersi,
dopo un saluto che è piovuto là
e darsi un po’ d’aiuto a perdersi…

E siamo noi che andiamo via,
e ci diciamo ciao.
E non sappiamo poi se sia,
arrivederci o addio.

Ora che il nostro viaggio ferma qua
e c’è un miraggio nuovo a illuderci…
Fare naufragio sulla realtà
poi scrivere un messaggio e attenderci..

E siamo noi che andiamo via,
e ci diciamo ciao.
E non sappiamo poi se sia,
arrivederci o addio.

Ora che viversi lontano è, e sarà
uccidersi più piano che si può.
E prendersi la mano è strano ma,
come gridarsi invano e ancora un po’.

E siamo noi che andiamo via,
e ci diciamo ciao.
E non sappiamo poi se sia,
arrivederci o addio.

Dal carcere del cuore uscire non si può,
volando altrove per finire e ripensarci…
Però il dolore non è se partire o no,
non è dove fuggire ma come restarci.

Ora che non rimane appena che un momento
e ne vorremmo cento e mille in più,
c’è un giuramento da gettare al vento
per un appuntamento verso il blu…

E siamo noi che andiamo via,
e ci diciamo ciao.
E non sappiamo poi se sia,
arrivederci o addio.

Il brivido di un giorno si fa scuro e va
in un abbraccio così duro da staccarsi,
Sarà un ritorno nel futuro e un’altra età,
o ghiaccio puro di un ritorno in cui chiamarsi qua…

E siamo noi che andiamo via,
cercando un nome un dio.
Poi come quando e dove sia,
Arrivederci o addio,
arrivederci o addio,
arrivederci o addio…

26 Responses

  1. Che peccato!!!

    Io sono appena arrivata e tu sei andato via, mi dispiace questa perdita prima di un inizio.

    Ho letto te attraverso le parole e mi piace molto il tuo raccontarti semplice e diretto.

    Ti lascio il mio saluto.

    Selvaggia

  2. Egoisticamente mi spiace, perché questo spazio aveva molto da dire ancora, ed io mi sono persa parecchio del prima …

    Ma l’importante è che tu sia sereno, che tu abbia priorità anche fuori da qui è sicuramente una nota positiva …

    Ma non posso non dire che spero in un arrivederci …

    Ti abbraccio.

  3. AAAAAAAAAAAAAAaaaaAAAAAAAaa

    un abbraccio no??

    che fatica.. sarà dura…soprattutto quando sarai famoso…ecco: la bodyguardiA faccio…

    ufffffffffffffff, che fatica

    altre donne che salutano?

    su….:))))))

  4. Arrivo quì, e trovo un arrivederci, o un addio. Beh, allora buon viaggio, ovunque andrai.

    E quando avrai voglia di spensieratezza, di scrivere ancora quì, torna. Saluti.

  5. bhe mi dispiace che tu debba dare un distacco al blog e a tutti i tuoi lettori per poter andare avanti, verso il tuo io di domani..poi chissà magari quell’io avrà nuove emozioni da trasmettere in un nuovo blog…cmq in bocca al lupo…poichè lasciarsi il passato alle spalle è sempre un’avventura!

  6. Mi spiace… Ma sono fiduciosa nel fatto che prima o poi tornerai a scrivere… Lo spero! 🙂

    Buona giornata!

  7. hey ciao….io ti aspetto….sono qui…quando vuoi….

    è importante a volte staccare la spina da tutto e tutti…per caricarsi le pile e riprendere a vicere con piu forza, coraggio e positivita….

    Ti capisco a pieno!!!!Baci.Cry.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: